TRAIANO DECIO, TETRADRAMMA, 250-251 d.C., ΔHMAPX ЄΞOYCIAC / S C aquila ad ali aperte con corona nel becco, zecca di Antiochia in Siria, ARGENTO, SPL, (Prieur 582) / monete romane imperiali provinciali antiche d'argento - moneta romana - Impero Romano)

TRAIANO DECIO, 249-251 d.C., TETRADRAMMA, Emissione: 250-251 d.C., Zecca di Antiochia (Siria), Rif. bibl. Prieur, 582; Metallo: AR, gr. 12,64, (MR70570), Diam.: mm. 26,17, SPL
290,00 €
Disponibilité : En stock
SKU
70570
État de conservation:
55/70
Rareté:
20/100
Métal et patine:
90/100
Style:
95/100
Frappe:
90/100
Provenance:
60/100
Impero Romano, Siria, TRAIANO DECIO, 249-251 d.C., TETRADRAMMA, Emissione: 250-251 d.C., D/ AYT K Γ MЄ KY TPAIANOC ΔЄKIOC CЄB, busto laureato con paludamento e corazza visto di spalle a d., R/ ΔHMAPX ЄΞOYCIAC / S C, aquila stante di fronte su un ramo di palma ad ali aperte volta a sinistra con corona nel becco, Zecca di Antiochia*, Rif. bibl. Prieur, 582; Metallo: AR, gr. 12,64, (MR70570), Diam.: mm. 26,17, SPL

Tutte le monete, medaglie e banconote vendute dalla Moruzzi Numismatica di Roma sono garantite autentiche senza limite di tempo e accompagnate dal “Cartellino” con QR code e dal “Certificato fotografico di Autenticità e Provenienza”.

* Città fondata intorno al 300 a.C. da Seleuco I Nicatore. Sotto i suoi successori fu gradatamente ampliata fino a diventare uno dei maggiori centri del mondo antico. Sin dall’inizio capitale del nuovo regno di Siria e residenza abituale dei suoi re, vi predicò l’apostolo Paolo e divenne uno dei grandi patriarcati della cristianità. Dopo la conquista romana della Siria (64 a.C.) divenne sede del governatore romano e centro dell’amministrazione civile e militare, conservando, anche sotto l’impero, un’amministrazione municipale peculiare. In età bizantina, fu il principale centro del cristianesimo orientale fino alla conquista araba (638). Riconquistata dai bizantini, fu presa nel 1084 dai Selgiuchidi, quindi, nel 1098, fu espugnata dopo un lungo assedio dai crociati, che ne fecero la capitale dell’omonimo principato cristiano. Devastata irreparabilmente nel 1268 dalla conquista del mamelucco Baibars, passò agli Ottomani nel 1516. Sottoposta dagli accordi di Sèvres (1920) al mandato francese di Siria, entrò a far parte della Turchia nel 1939 con il resto della provincia di Hatay, dopo un controverso referendum e nonostante la sua popolazione contasse un’importante comunità siriana.
Rédigez votre propre commentaire
Vous commentez :TRAIANO DECIO, TETRADRAMMA, 250-251 d.C., ΔHMAPX ЄΞOYCIAC / S C aquila ad ali aperte con corona nel becco, zecca di Antiochia in Siria, ARGENTO, SPL, (Prieur 582) / monete romane imperiali provinciali antiche d'argento - moneta romana - Impero Romano)