ANTONINO PIO, BRONZO, 138-161 d.C., #FLAOUOPOLEITWN# Zeus? tiene un oggetto e lo scettro con ai suoi piedi un'aquila (?) retrospiciente, zecca di Flaviopolis (Cilicia), BB, (RRR) / monete romane imperiali provinciali antiche rare d'argento (moneta romana)

ANTONINO PIO, 138-161 d.C., BRONZO, Emissione: 138-161 d.C., Zecca di Flaviopolis (Cilicia), Rif. bibl. Sear, manca; B.M.C., manca; Weber coll., manca; Metallo: AE, gr. 4,94, (MR40871), Diam.: mm. 16,55, BB, (RRR)
60,00 €
Disponibilité : En rupture de stock
SKU
40871
État de conservation:
40/70
Rareté:
70/100
Métal et patine:
85/100
Style:
80/100
Frappe:
80/100
Provenance:
60/100
Impero Romano, Cilicia, ANTONINO PIO, 138-161 d.C., BRONZO, Emissione: 138-161 d.C., D/ #AU KAI TI AD ANTON#…, testa laureata a destra, R/ #FLAOUOPOLEITWN#, Zeus? stante di fronte, volto a sinistra, tiene un oggetto nella mano destra e lo scettro nella sinistra; ai suoi piedi: aquila (?) retrospiciente, Zecca di Flaviopolis*, Rif. bibl. Sear, manca; B.M.C., manca; Weber coll., manca; Metallo: AE, gr. 4,94, (MR40871), Diam.: mm. 16,55, BB, (RRR)

* Antica città della Cilicia. Della sua storia non si sa quasi nulla, e non si può accertare se debba il suo nome all'imperatore Vespasiano, o a qualche membro della famiglia di Costantino. In epoche successive fu sede di un vescovado cristiano. Il suo sito si trova vicino all'odierna Kadirli nella Turchia asiatica.
Rédigez votre propre commentaire
Vous commentez :ANTONINO PIO, BRONZO, 138-161 d.C., #FLAOUOPOLEITWN# Zeus? tiene un oggetto e lo scettro con ai suoi piedi un'aquila (?) retrospiciente, zecca di Flaviopolis (Cilicia), BB, (RRR) / monete romane imperiali provinciali antiche rare d'argento (moneta romana)