(0 item) - 0,00 €

No tiene artículos en su carrito de compras.

section

Italia, CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1982-'83, MEDAGLIA, 1983 Zoom

Italia, CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1982-'83, MEDAGLIA, 1983

Sea el primero en dejar una reseña para este producto

Roma Campione d'Italia, Emissione: 1983, Zecca di Roma, Opus Maurizio Soccorsi, Metallo: AR, gr. 18,00, (MY127556), Diam.: mm. 35,00, FS
Descripción del producto

    Detalles

    Italia, CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1982-'83, MEDAGLIA, Roma Campione d'Italia, Emissione: 1983, Zecca di Roma, Opus Maurizio Soccorsi, Metallo: AR, gr. 18,00, (MY127556), Diam.: mm. 35,00, FS Campionato di Calcio 1982-1983. Avevamo ancora nelle orecchie le parole di Nando Martellini dell'11 luglio 1982, a termine della finale del campionato mondiale di calcio giocato in Spagna, tra la Germania, all’epoca ancora soltanto dell’Ovest, e l’Italia di Bearzot vinta per 3-1: “Evviva è finita! Campioni del mondo, Campioni del mondo, Campioni del mondo!!! Il 12 settembre del 1982, a soli due mes...i da quell’ebbrezza nazionale dei mondiali, iniziò il campionato nazionale di calcio. Nella Roma, era presente uno soltanto dei Campioni del Mondo, Bruno Conti ma era arricchita da due stranieri, Paulo Roberto Falcão e Herbert Prohaska, dall’allenatore Nils Liedholm e dal grande Agostino Di Bartolomei. Gli altri giocatori che formarono una compagine di tutto rispetto erano: i portieri Franco Superchi, Franco Tancredi; i difensori: Massimo Gregori, Settimio Lucci, Aldo Maldera, Michele Nappi, Sebastiano Nela, Ubaldo Righetti, Maurizio Turone, Pietro Vierchowod; i centrocampisti; Carlo Ancelotti, Gianni Boccia, Odoacre Chierico, Giuseppe Giannini, Paolo Giovannelli, Roberto Scarnecchia, Claudio Valigi; gli attaccanti; Paolo Baldieri, Maurizio Iorio, Roberto Pruzzo e Paolo Alberto Faccini. Fu subito chiaro che la Roma, rispetto alle altre squadre, aveva una marcia in più che la portò a vincere il suo secondo scudetto l'8 maggio 1983, grazie al decisivo punto strappato al Genoa; a quarantuno anni dal primo titolo, il campionato successivo ai mondiali di Spagna. I principali protagonisti del successo dei giallorossi furono il presidente Dino Viola, che aveva preso il comando della società nel 1979, l'allenatore Liedholm, Agostino di Bartolomei per il suo continuo, oscuro e generoso contributo alla squadra ed il gruppo dei giocatori fondamentali come il campione del mondo Bruno Conti, il goleador Roberto Pruzzo e, soprattutto, il brasiliano Paulo Roberto Falcão, tanto amato dai tifosi da meritarsi l'appellativo di "Ottavo Re di Roma”. La medaglia per commemorare l’avvenimento fu coniata dalla Zecca di Stato nel 1983; il tipo in argento 986/1000, con diametro mm 35 e peso di grammi 18, presenta in smalto al dritto, gli scudetti tricolore e giallo-rosso affiancati. * la foto di questo oggetto è generica ed indicativa dell’esemplare in vendita.
Product's Review

    Escribir Tu Propia Revisión

    Sólo usuarios registrados pueden escribir sus opiniones. Conéctese o regístrese

Etiqueta de Producto

    Utiliza espacios para separar las etiquetas. Usa comillas simples (') para expresiones.

CMS tab