(0 item) - 0,00 €

No tiene artículos en su carrito de compras.

section

GENS ACCOLEIA, DENARIO, 43 a.C. Zoom

GENS ACCOLEIA, DENARIO, 43 a.C.

Sea el primero en dejar una reseña para este producto

GENS ACCOLEIA, P. Accoleius Lariscolus, DENARIO, Emissione: 43 a.C., Zecca di Roma, Rif. bibl. Craw, 486/1; Bab., 1; Metallo: AR, gr. 3,77, (MR77763), Diam.: mm. 18,13, SPL
Descripción del producto

    Detalles

    Repubblica Romana, GENS ACCOLEIA, P. Accoleius Lariscolus, DENARIO, Emissione: 43 a.C., D/ Busto di Diana Nemorensis a d., R/ Tripla statua di culto di Diana, Zecca di Roma, Rif. bibl. Craw, 486/1; Bab., 1; Metallo: AR, gr. 3,77, (MR77763), Diam.: mm. 18,13, SPL Il tempio di Diana Nemorense Nemi deve il proprio nome a Nemus Dianae, il bosco sacro della dea: Diana era venerata nel suo triplice aspetto, come dea della caccia e dei boschi, come dea protettrice del parto e come dea degli inferi. Sulle sponde del lago rimangono i resti del tempio a lei dedicato ed il fatto che il simulacro di Diana fosse tricorpore viene confermato da questa moneta nonché dai resti di un gruppo di statue di marmo attualmente conservate al Museo Nazionale Romano. L'origine del culto di Diana Nemorense, in questi luoghi viene fatto risalire ad Oreste, figlio di Agamennone e Clitemnestra, che dopo aver ucciso la madre ed il suo amante, fuggì nella Taurica, dove sottrasse alla sorella Ifigenia, sacerdotessa di Artemide, il simulacro della dea. Da lì giunse in Italia dove portò sulle rive del lago Nemorense il culto dell'Artemide Taurica. La testimonianza più antica della presenza del tempio di Diana risale alla prima metà del II sec. a.C. e si deve a Catone il censore che nelle Origini lo definisce ancora come un locus. L'esemplare dispone dell'attestato di libera circolazione. The item can be exported from Italy with valid documentation.
Product's Review

    Escribir Tu Propia Revisión

    Sólo usuarios registrados pueden escribir sus opiniones. Conéctese o regístrese

Etiqueta de Producto

    Utiliza espacios para separar las etiquetas. Usa comillas simples (') para expresiones.

CMS tab